Ungheria: prime sanzioni GDPR

L’Autorità Nazionale per la libertà d’informazione ungherese (NAIH) ha recentemente adottato due decisioni riguardanti la violazione delle regole di protezione dei dati.

Le identità delle due compagnie non sono state rese note, ma una di esse sembra aver ricevuto una sanzione di EUR 3,135 (HUF 1.000.000), rappresentante il 6,5% del suo fatturato annuo, per aver violato il principio del diritto di accesso. Il secondo caso riguarda una banca che ha divulgato illecitamente dei dati in seguito a un errato inserimento, la quale non ha tuttavia ricevuto una sanzione.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?