Italia: società di telemarketing riceve sanzione di 2 milioni di euro

Una società che svolge attività di telemarketing e teleselling tramite “call center” per conto di più committenti ha ricevuto una sanzione di € 2.018.000 a seguito della segnalazione di alcuni interessati.

La società si avvaleva di un’azienda albanese per contattare telefonicamente i potenziali clienti al fine di far loro sottoscrivere contratto per la fornitura di energia elettrica e gas.

Il Garante ha sottolineato la mancata somminsitrazione di debita informativa agli interessati, il fatto che il loro consenso non fosse stato documentato per iscritto, e la non-designazione della società come responsabile del trattamento, che è risultata così essere di fatto titolare autonomo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?