Italia: sanzione di 27,8 milioni a Tim

Il Garante italiano ha irrogato una sanzione di 27, 8 milioni di euro a TIM SpA per aver effettuato trattamenti illeciti di dati nei confronti di milioni di persone.

Tra le violazioni, l’Autorità ha accertato che i call center incaricati da Tim avevano in molti casi contattato gli interessati senza il loro consenso.

Nella gestione delle app, sono emerse informazioni poco chiare e fuorvianti per i clienti e anche nella gestione del data breach le procedure di Tim non hanno superato l’ispezione.

Oltre la pesante sanzione, il Garante ha anche imposto 20 misure correttive tra divieti e prescrizioni.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?