Italia: ASL sanzionata per errore nell’invio di referti

L’Azienda Sanitaria Locale n. 2 Lanciano-Vasto-Chieti è stata sanzionata (6.500 euro) per la spedizione, in formato cartaceo, di documentazione contenente referti relativi ad esami ematici di un bambino, a un soggetto diverso da quello legittimato a riceverla, a causa di un errore umano nell’imbustamento. L’ASL aveva notificato il data breach al Garante.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?