Francia: sanzione da 100 milioni a Google e da 35 milioni ad Amazon per violazioni legate ai cookie

Il CNIL, in seguito a un controllo sul sito google.fr, ha rilevato che sui computer degli utenti venivano depositati cookie senza un loro espresso consenso, molti dei quali a scopo pubblicitario.

L’Autorità ha inoltre rilevato come il banner relativo all’informazione sui cookie non fosse chiara circa il loro funzionamento e come il diritto di opposizione fosse solo parzialmente esercitabile dall’interessato.

Per questo motivo ha comminato una sanzione da 60 milioni nei confronti di Google LLC e di 40 milioni nei confronti di Google Ireland Limited.

Simili violazioni sono state trovate anche nell’attività di Amazon Europe Core, che ha ricevuto una sanzione di 35 milioni.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?