NIST pubblica il report “Cybersecurity of Genomic Data”

Il report pubblicato dal National Insitute of Standards and Technology descrive le pratiche attuali nella sicurezza informatica e nella gestione dei rischi legati alla privacy per proteggere i dati genomici.

Le lacune identificate dalle parti interessate includono: pratiche durante tutto il ciclo di vita riguardanti la generazione di dati genomici; condivisione sicura e responsabile dei dati genomici; monitorare i sistemi di elaborazione dei dati genomici; mancanza di documenti guida specifici che affrontino le esigenze specifiche di coloro che trattano genomici; e lacune normative/politiche rispetto alle minacce alla sicurezza nazionale e alla privacy nella raccolta, archiviazione, condivisione e aggregazione dei dati genomici umani.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?