Il Garante privacy presenta la Relazione annuale. Il bilancio delle attività 2022 e prospettive future

Ogni anno il Garante presenta la Relazione sulle attività svolte nel corso dell’anno precedente.

Il 6 luglio, presso l’Aula dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, è stata presentata la Relazione

sull’attività svolta nel 2022.

Gli interventi del Garante si sono concentrati sulla tutela dei diritti fondamentali delle persone nel mondo digitale, come ad esempio: le implicazioni etiche della tecnologia; l’economia fondata sui dati; le grandi piattaforme e la tutela dei minori, i sistemi di age verification; i big data; l’intelligenza artificiale generativa, il Metaverso e le problematiche poste dagli algoritmi; gli scenari tracciati dalle neuroscienze; la sicurezza dei sistemi e la protezione dello spazio cibernetico; la monetizzazione delle informazioni personali; i fenomeni del revenge porn, del cyberbullismo, dello sharenting, del social scoring.

Diversi gli interventi riguardanti la sanità digitale, con riguardo al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), all’Ecosistema dei dati sanitari e alla medicina predittiva.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vuoi ricevere la newsletter informativa dello studio legale Stefanelli&Stefanelli?